Seleziona una pagina

Sicurezza degli ambienti domestici: hai mai pensato di installare un antifurto per proteggere casa tua?

Si tratta di un primo e importante passo per garantire la tutela della tua proprietà, famiglia ma anche di te stesso.

Una delle prime domande che potresti porti prima di procedere con l’acquisto è: è preferibile l’installazione di un allarme cablato oppure il ricorso a una soluzione senza fili?

Affidati agli esperti! Sicurit presenta tutte le informazioni utili nel corso dell’approfondimento.

La scelta dell’antifurto con i fili

Quando si sente parlare di antifurto con fili, si pensa subito si tratti di una soluzione antiquata e inusuale.Ovviamente non è così.

L’allarme con fili è caratterizzato dalla presenza cablaggi, i quali sono necessari a garantire il funzionamento e l’interconnessione tra le varie parti che compongono il kit di antifurto.

La differenza principale, rispetto alla soluzione WI-Fi, è comprensibile dal nome: non è necessaria una rete telefonica o di internet per il suo funzionamento.

Da cosa è costituito, quindi, un kit di allarme cablato?

  • Da una centrale d’allarme
  • Da una sirena
  • Da uno o più rilevatori di movimento e/o di apertura
  • Da una telecamera di sorveglianza.

Tra i vantaggi principali di un impianto di allarme con fili riconosciamo: il costo conveniente delle componenti, la possibilità di integrare moltissimi rilevatori e, grazie alla funzione ibrida, di eseguire anche l’ampliamento con componenti senza fili. Gli antifurti di Sicurit sono esistenti alle interferenze grazie alla modalità di trasmissione esclusiva.

Sono molto economici dal punto di vista dell’investimento e anche i costi di manutenzione sono ridotti dal fatto che l’alimentazione permanente consente di eliminare la sostituzione delle batterie.

L’utilizzo di un antifurto senza fili

Gli allarmi senza fili sono adatti per abitazioni e ambienti di qualunque metratura e per immobili ad uso commerciale di dimensioni medio-piccole.

Possono risultare un’ottima soluzione a seguito di una ristrutturazione e possono essere installati rapidamente sul posto da un membro del nostro team di esperti.

Riassumiamo brevemente i vantaggi di un antifurto senza fili:

  • Trasmissione senza fili per l’utilizzo in luoghi inaccessibili;
  • Installazione relativamente semplice senza posa di cavi;
  • Elevata flessibilità, con possibilità di estensione in qualunque momento;
  • Facile da reinstallare in caso di trasloco;
  • Componenti aggiuntivi integrabili in modo semplice e rapido.

Differenze di funzionamento tra antifurto con fili e senza fili

In termini di funzionamento, l’allarme cablato/ibrido e l’allarme senza fili non sono in concorrenza. Entrambi offrono gli stessi tipi di allarme e reazioni, sono simili (se non uguali) nella programmazione e nell’emissione dei segnali e ad entrambi possono essere collegati i comuni rilevatori.

L’unico aspetto per cui si differenziano è l‘installazione: mentre gli impianti di allarme senza fili possono essere installati senza problemi negli edifici esistenti, integrandoli in un secondo momento, i sistemi di allarme cablati/ibridi sono adatti per le nuove costruzioni e le ristrutturazioni in cui la posa dei cavi nelle pareti può essere pianificata sotto intonaco sin dalla fase di costruzione. La scelta tra sistema cablato e impianto senza fili, quindi, deve basarsi anche sulle condizioni costruttive.

Contatta il team di Sicurit per l’installazione di un antifurto!