Seleziona una pagina

La nuova Legge di Bilancio ha prorogato il bonus sicurezza per tutto l’anno 2022. Ecco tutto quello che devi sapere per rendere la casa sicura e spendere poco.

Nuove possibilità per gli italiani che vogliono mettere in sicurezza la propria casa installando un sistema di allarme e antifurto grazie al Bonus Sicurezza 2022. Il Governo ha infatti prorogato l’incentivo fino al al 31 dicembre 2022.

Il bonus consente di ottenere uno sgravio del 50% sulla spesa sostenuta per l’acquisto dell’impianto e non solo:

  • progettazione del sistema
  • sopralluoghi e perizie
  • spese di installazione

La sicurezza integrale della casa non riguarda solo il sistema antifurto o la videosorveglianza ma anche la protezione da intrusione e incendi. Noi di Sicurit lo sappiamo bene.

Dal 1974 ci occupiamo di sistemi di sicurezza per edifici civili. Dalla progettazione, all’installazione, alla manutenzione ci occupiamo a 360° della sicurezza della casa. E grazie agli incentivi statali potrai godere di sgravi, con un servizio dall’ottimo rapporto qualità-prezzo.

Quali lavori rientrano?

Come accennato prima il bonus riguarda tutti quei dispositivi, impianti e sistemi che garantiscono la protezione da eventi che possono mettere in pericolo le persone o danneggiare l’immobile stesso.

Rientrano quindi nella detrazione IRPEF del 50%:

  • installazione di sistemi di allarme di qualunque tipologia, antifurto, sistema videosorveglianza;
  • sistemi di sicurezza passiva come porte, portoni blindati e persiani anti-effrazione;
  • sistema nebbiogeno;
  • protezione antincendio come rilevatori di fumo, incendi e fiamme;

Sicurit è la ditta specializzata in sicurezza a Dormelletto e Novara. Grazie all’esperienza dei nostri tecnici siamo in grado di studiare un piano sicurezza per la tua abitazione e di installare i dispositivi più adatti alle tue esigenze.

Il nostro catalogo si compone di antifurti di vario genere, dai più tradizionali ai più sofisticati, sistemi di automazione per cancelli, basculanti e tapparelle, impianti di videosorveglianza, allarmi antincendio.

I richiedenti del bonus

Il bonus sicurezza 2022 può essere richiesto da chiunque abbia interesse nella sicurezza dell’immobile a patto che sostenga lui stesso le spese e sia in regola con il pagamento IMU:

  • proprietari dell’immobile
  • titolari di un diritto di godimento
  • locatari
  • familiari conviventi
  • imprese, società semplici e a nome collettivo

Le detrazioni

Il bonus sicurezza consiste in una detrazione del 50% sulla spesa sostenuta, la quale non deve superare i 96.000 euro. Il rimborso avviene attraverso la detrazione IRPEF in 10 quote annuali.

Non è necessario presentare alcuna domanda né avere in corso una ristrutturazione. Tuttavia il pagamento della spesa deve essere effettuato con metodi di pagamento tracciabili come bonifici o bancomat.

Garantisci alla tua casa il giusto livello di sicurezza con Sicurit e il bonus sicurezza 2022. Contattaci per maggiori informazioni.